Sarà un Collecchio molto ringiovanito, come piace al suo nuovo manager Marcello Saccardi, quello che si appresta a partire per lo spring training in Florida, in preparazione al prossimo campionato di serie A federale. Dopo l’ingaggio di Cesare Astorri, il talentuoso ricevitore vice campione d’europa juniores, proveniente dall’Oltretorrente, del suo compagno Davide Trolli e del lanciatore Stefano Censi, ecco poche ore fa l’annuncio dell’arrivo dallo Junior Parma di Leonardo Seminati, giovane accademista a Tirrenia, lo scorso anno in serie B con lo Junior Parma, in questi giorni a Mesa, in Arizona, per lo spring training con la nazionale maggiore che sta preparando il World Baseball Classic. Dciassette anni, di Bergamo, è cresciuto nelle fila del San Martino Buonalbergo, poi entrato nell’orbita della Franchigia Parma, è passato allo Junior Parma, dove ha militato per due stagioni in serie B (lo scorso anno ha chiuso con media .227 due doppi e sei RBI. Residente all’accademia di Tirrenia, fa parte della nazionale Under 18 con la quale lo scorso anno si è laureato, insieme ad Astorri, vice campione d’Europa, gioca prevalentemente in prima base, dotato di un fisico esplosivo, Collecchio potrebbe essere il trampolino di lancio verso il baseball che conta. Considerata anche la conferma del lanciatore straniero Yepez, la rosa del Collecchio può considerarsi ormai completa e ben assortita, con un giusto mix tra giovani talenbti e giocatori esperti, guidati da un tecnico di comprovata qualità ed esperienza. L’obiettivo dichiarato sono i play-off.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome