Ora i tifosi del Parmaclima possono davvero iniziare a sognare: la società di via Confalonieri ha infatti messo a segno un colpo davvero sensazionale. Il lanciatore destro Erlys Casanova, trentadue anni cubano, da anni nella nazionale caraibica sarà la punta di diamante del monte di lancio della squadra allenata da Gianguido Poma. Centoottantasei centimetri per centodieci chili di muscoli, ha lanciato brillantemente nell’ultima stagione per la squadra di Pinar del Rio, che i tifosi ducali ricordano con piacere per essere stata la squadra di Faustino Corrales, grande protagonista della vittoria dello scudetto da parte del Cariparma 1995. E’ anche e soprattutto un figlio d’arte, perché suo padre è il leggendario bombardiere Luis che stregò lo stadio Europeo, del quale divenne ben presto un beniamino, ai campionati del mondo del 1978 e poi 1988

Arriva a Parma dopo una trattativa lunga e difficile, portata a termine con successo grazie ai buoni rapporti tra Massimo Fochi e i dirigenti dell’Inder, l’Istituto nazionale di Cuba per lo sport. Tra loro Higinio Velez, allenatore del Parma campione d’Italia, poi manager della nazionale cubana oro alle Olimpiadi di Atene nel 2004 e attualmente massimo dirigente nello sport dell’isola caraibica. Due nomi che sono una garanzia per il baseball di Parma.

“”Si tratta di un lanciatore – è la dichiarazione di Fochi inserita nel comunicato stampa del club- in grado di primeggiare anche nel campionato italiano”.

Nell’ultima stagione ha totalizzato un record di 8 vittorie e 8 sconfitte, con una media PGL di 2,91, lanciando per oltre 100 riprese. Ha poi partecipato alla serie del Caribe ed è stato convocato per la serie di sfide giocate nei giorni scorsi dalla nazionale cubana in Nicaragua. Lo scorso anno ha partecipato al World Baseball Classic.

Un palmares di tutto rispetto, dunque, per una stella di prima grandezza che si appresta ad indossare la casacca della società più vincente in Europa. Un colpo destinato a far sognare i tifosi, ma soprattutto a far lievitare le quotazioni della squadra che Poma avrà il compito di cercare di condurre al più alto piazzamento possibile. Ora l’attenzione degli appassionati si rivolge verso i nomi del secondo lanciatore straniero e del ricevitore, anche in questo caso due altri grossi calibri, per i quali però ci sarà ancora da attendere e stringere i denti. Le trattative non sono infatti ancora concluse. Tuttavia la società è fiduciosa di poterli annunciare al più presto e brindare in vista di una stagione che si preannuncia particolarmente appetitosa.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome