• IL Parmaclima inizia con un bel successo per 3-0 nel primo incontro con il Padova il suo cammino nella “mini-Coppa Italia”, ideata come prologo al campionato di serie A1.

Nel nove iniziale schierato da Gianguido Poma alla sua prima ufficiale nel dug-out ducale, con il cubano Casanova schierato partente e protagonista di tre belle riprese nelle quali concede una sola valida, c’è subito una novità: al centro nella linea degli esterni c’è Sebastiano Poma invece di Stefano Desimoni. Scelta che vedremo se sarà confermata nel corso della stagione, ma che ci lascia perplessi, pur essendo il livello tecnico dei due assolutamente simile. Ma dal punto di vista del range di copertura del braccio, probabilmente l’ex riminese garantisce qualcosa in più, anche in considerazione dei fastidi alla spalla che hanno condizionato recentemente l’ex sanmarinese. Ovviamente si tratta di dettagli, averne di problemi di questo genere…

Il primo acuto del nuovo Parmaclima è proprio del numero 48, che accoglie il partente ospite con un singolo al centro e sucessivamente tocca per primo il piatto di casa base sulla volata di sacrificio di uno dei cavalli di ritorno, Alex Sambucci.

Raddoppio Parma al secondo inning, con il giovanissimo Paolini, che festeggia l’esordio in serie A1 con la divisa pinstripes con un bel singolo, poi avanza sulla seconda valida di Desimoni e arriva a casa sul singolo al centro di Mirabal.

Dopo tre ottime riprese Casanova lascia posto a Pomponi, che porta ottimamente i suoi al sesto inning, aiutato anche da alcune pregevoli giocate difensive del duo Paolini-Mirabal, che sta già mostrando un’ottima intesa e un colto rubando di “mestiere” dell’ottimo ricevitore Morejon.

Da segnalare un gran triplo del debuttante italo-greco Koutsoyanopoulos, che potete ascoltare nella nostra intervista.

Gioia anche per Gradali, che al quinto spinge a casa Sambucci (primo singolo stagionale per lui), con una bella valida a destra. Ottima chiusura sul monte di Escalona e tutti sotto la doccia. Alle 18,30 Gara-2

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome