Il Sala non molla e tiene accese le speranze di accedere alla post-season, il Collecchio è in difficoltà. Questo il verdetto dei due anticipi infrasettimanali tra le squadre di Michele Berni e Marcello “Ciccio” Saccardi. I gialloblù vincono entrambe le sfide in modo entusiasmante. 5-2 il risultato di Gara-1, uno “strettissimo” 2-1 decide il secondo incontro. Comune denominatore dei due successi salesi è il cubano Cuesta: due terrificanti fuoricampi nella sfida di martedì sera (lunedì c’era stato il rinvio per pioggia) poi blindata dalla difesa (splendida la giocata di Ale Piazza ) e soprattutto da un grande Marzio, intoccabile nelle ultime quattro riprese, con dieci strike-out su tredici possibili eliminazioni! Ma ancora una volta straordinario il cubano si è dimostrato mercoledì sera sul monte, nella sfida tutta sudamericana contro Yepez: complete-game, con diciassette strike-out e solo quattro valide. Decisivo però, è proprio il caso di dirlo, è stato Edoardo Graiani, che copn un out al quarto e Manu Piazza in terza dopo aver colpito un doppio, ha picchiato un tremendo fuoricampo da due punti a destra per ribaltare il temporaneo 1-0 segnato da Valenti sul triplo colpito da Ferrarini. A quel punto mancavano ancora cinque riprese, ma Cuesta non poteva non ricambiare il favore a Graiani e a tutti i suoi compagni, dopo aver tremato per il primo punto del Collecchio e poi tirato un sospiro di sollievo quando Edo ha rimesso le cose a posto. Così ha chiuso tutte le porte ai padroni di casa, frastornati dai suoi lanci. Ora Sala può credere davvero di vincere le sfide che restano e sperare di agganciare il quarto posto. Ma resta la grande soddisfazione per una squadra trasformata. Il Collecchio dovrà invece ricaricare le pile e tornare a giocare sui livelli della prima parte della stagione. Ai play-off sarà tutta un’altra storia

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome