Presentiamo le tre avversarie della squadra di Gianguido Poma nel girone eliminatorio della European Cup, partendo ovviamente dai campioni in carica del Neptunus Rotterdam.

Gli olandesi partono anche quest’anno con i favori del pronostico e presentano un roster davvero temibile. Con i tre partenti, tutti nel giro della nazionale, Markwell, Yntema (protagonista per la verità senza grande successo con la divisa del Paternò nel 2010)  e il giovane Harksen, con il veterano Koeiman sempre a disposizione. Fuochi d’artificio potrebbero partire da un line-up che annovera campioni del calibro di Lenora,Daantji, Boekhoudt, Van der Meer, De Cuba e il belga Dille , che tutti conosciamo dalle sfide con la  nostra nazionale. Da un mese fa parte del gruppo anche l’americano Johnson. Ad alleviare un po’ i timori dei tifosi parmigiani, l’assenza tra i rilievi del fortissimo closer Van der Mill,, autentica bestia nera delle squadre italiane.

 

Rouen Houskies

I francesi sono la squadra che Parma affronterà nella seconda giornata e non sono assolutamente da sottovalutare. L’ex squadra del “nostro” Owen Ozanich, campione di Francia e capolista in questa stagione, riporterà a calcare un diamante italiano Joimer Camacho che ha vestito le casacche proprio del Parma e del San Marino. Nel line-up si segnalano il talento Lefevre e il venezuelano Sosa.

 

Bonn Capitals.

Chiusura di prima fase, giovedì alle 11,00 a Castenaso per il Parmaclima contro i campioni di Germania dei Bonn Capitals. Squadra che annovera nel suo piching staff il l28enne anciatore mancino “USA” Zack Dodson (esperienze in USA, Messico e nelle leghe invernali venezuelana e messicana). Tra i nomi da tenere sott’occhio anche il lanciatore autraliano Lee, il connazionale Hunt e l’esterno tedesco Goebel.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome