Il Parmaclima torna a respirare il profumo di Cuba. Sarà infatti il giovane italo-cubano Noel Gonzalez Sanamè a raccogliere l’eredità di Aldo Koutsoyanopoulos, rimasto negli USA per motivi di lavoro. Nato a Holguin il 9 aprile 1996, lancia di destro, ma batte da mancino, nel campionato cubano si è didimpegnato sia nel ruolo di interno che quello di esterno. Un “jolly” che serviva a Gianguido Poma, che potrà così contare su una più ampia possibilità di scelta nel momento di decidere la formazione.

Quella del club del neo-presidente Meli è però anche e soprattutto una decisione presa in ottica futura. Il giovane cubano ha infatti il doppio passaporto, cubano e italiano e, per il regolamento, giocherà nel nostro campionato con lo status di AFI ed è eleggibile per la nazionale italiana che sarà impegnata a settembre nell’europeo casalingo. L’obiettivo, ormai chiaro da anni, della massima società di Parma, è quello di creare un gruppo di giocatori italiani e non, che abbiano la volontà di costruire un percorso condiviso negli anni a venire. Si punta insomma a ridurre il gap con le tre grandi del campionato in questa stagione, ma con l’obiettivo di diventare una squadra vincente per lungo tempo. Noel Gonzalez ha sicuramente queste caratteristiche.

I presupposti ci sono tutti, basta scorrere le sue statistiche offensive nelle stagioni di militanza nel campionato cubano, sempre con la divisa di Holguin: 296 nel 2015, 253 nel 2016, 299 nel 2017, 267 nel 2018, poi il salto di qualità negli ultimi due anni: 323 nel 2019 e 321 nel 2020. Nel corso delle sei stagioni ha collezionato anche 38 doppi e 2 fuoricampo, insieme a una media difensiva di tutto rispetto, .980.

Nel 2017 ha preso parte con la rappresentativa cubana al campionato Panamericano Under 23 svoltosi a Panama e nel mese di maggio del 2020 è stato inserito nella lista preliminare del gruppo “talentos del baseball cubano” elaborata dalla Commissione Nazionale meritandosi una “attenzione speciale per il Centro Federale di allenamento 2020-2024”.

Noel Gonzalez Sanamè ha raggiunto l’Italia nei giorni scorsi e al termine del previsto periodo di quarantena richiesto dalle attuali normative anti-Covid si aggregherà al gruppo del Parma Clima mettendosi a disposizione del Manager Guido Poma.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome