Archiviato il turno d’esordio, il girone “parmigiano” della serie A, prosegue in questo fine settimana, con altre due doppie sfide interprovinciali. Teatri degli incontri saranno i diamanti di Collecchio e Sala Baganza.

I ragazzi di Mirabal ricevono oggi (Gara-1 alle 15,00 e Gara-2 alle 20,30) i gialloblù della Ciemme, sconfitti due volte con onore domenica scorsa al “Cavalli” dal forte Modena, ora capolista. Il Collecchio, dal canto suo, ha da riscattare la sconfitta in Gara-2 sul campo della Farma, arrivata al “Tie-break” dell’undicesimo inning, con una base forzata. Sconfitta bruciante per la squadra di Mirabal, soprattutto in considerazione dei sedici strike-out realizzati in sei riprese dal suo lanciatore sudamericano Alcala, nella sfida diretta con l’argentino Robbles. Cercherà nuovamente la vittoria nella super sfida contro il venezuelano Diaz, protagonista domenica scorsa contro il Modena di una splendida prestazione. La Ciemme riavrà a disposizione Stefano Giannetti, che ha scontato due turni di squalifica, mentre il Collecchio, probabilmente dovrà ancora fare a meno di Riccardo Flisi. Ci sarà invece a tempo pieno Davide Benetti, che sabato scorso ha dovuto saltare Gara-1, per poi essere protagonista nel match serale. A trascinare i collecchiesi dovrà essere comunque ancora una volta Alessandro Deotto, che ha “bagnato” sabato scorso il suo esordio in casacca collecchiese con un gran fuoricampo da tre punti. Da lui Mirabal si attende quel contributo in termini di potenza necessario per contendere al Modena la qualificazione alla seconda fase valevole per lo scudetto, quella che in sostanza sarebbe la “vecchia” serie A1.

Domani l’interesse degli appassionati si sposterà sul campo di Sala Baganza, dove si sfideranno (Gara-1 alle 10,30 e Gara-2 alle 15,30) i padroni di casa del confermato Stefano Chiuri e la Farma Crocetta, sorpresa della prima giornata.

Diverse le novità tra i gialloblù che, dopo aver riposato alla prima giornata, faranno il loro esordio assoluto nel massimo campionato. I cambiamenti iniziano nello staff tecnico, dove non troveremo più Comelli e Berni, che per motivazioni personali si sono accasati in altre piazze. Torna invece dopo tanti anni il pitching-coach Giacomo Bertoni, che si dividerà tra il lavoro con i lanciatori del Sala e quello con i pitchers dello junior Parma di serie B.

Poi la squadra: non ci sarà più Saverio Amoretti, al quale la società ha rivolto un caloroso saluto di ringraziamento, rientrato alla base in via Parigi. Fanno il percorso inverso invece il lanciatore Jacopo Vignoli e Leonardo Fontana, mentre dalla Crocetta arrivano i gemelli Ghidoni. Tutti confermati invece gli altri componenti del roster dello scorso anno. La ciliegina sulla torta saranno però i due lanciatori stranieri: Pedro Guerra, che da tre stagioni collabora con le giovanili, torna a salire sul monte di lancio, insieme a lui ci sarà Luis Gabriel Gonzales.

Quella con la Farma sarà una doppia sfida caratterizzata dalla linea verde. Due società diverse che seguono però la stessa filosofia, con l’obiettivo di togliersi delle soddisfazioni e crescere nella prima fase di stagione, per poi centrare l’obiettivo salvezza nella seconda parte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome